venire

venire [lat. vĕnire ] (pres. indic. vèngo, vièni, viène, veniamo, venite, vèngono ; pres. cong. vènga, veniamo, veniate, vèngano ; imperat. vièni, venite ; fut. verrò, ecc.; condiz. verrèi, ecc.; pass. rem. vénni, venisti... vénnero ; part. pres. veniènte ; part. pass. venuto ).
■ v. intr. (aus. essere )
1.
a. [di persona o altro essere animato, compiere un movimento di avvicinamento verso un luogo, anche con la prep. verso : veniva lentamente verso di me ; zitto, viene qualcuno ] ▶◀ appressarsi (a), (lett.) appropinquarsi (a), approssimarsi (a), avanzare, avvicinarsi (a), procedere. ◀▶ allontanarsi (da), distanziarsi (da).
b. [di persona, pervenire in un luogo: verrò domani ; con che mezzo sei venuto? ] ▶◀ arrivare, giungere. ◀▶ andare via, andarsene (via), partirsene.
● Espressioni: fig., venire a capo (di qualcosa) ➨ ❑; fig., venire a confronto (con qualcuno) ➨ ❑; fig., venire a conoscenza (di qualcosa) ➨ ❑; venire a galla 1. [salire alla superficie] ▶◀ affiorare, emergere. ◀▶ affondare. 2. (fig.) [venire alla luce] ▶◀ affiorare, uscire fuori; fig., venire alle prese (con qualcuno) ➨ ❑; fig., venire a morte ➨ ❑; fig., venire al dunque (o al sodo o al nocciolo) ➨ ❑; fig., venire alle armi ➨ ❑; fig., venire alle mani (con qualcuno) ➨ ❑; venire al mondo ➨ ❑; venire dentro ➨ ❑; venire fuori ➨ ❑; fig., venire incontro (a qualcuno) ▶◀ e ◀▶ [➨ incontro1 (1)]; venire su ➨ ❑; venire via ➨ ❑.
c. [di persona, arrivare in modo improvviso, inaspettato: a un certo punto venne il direttore ] ▶◀ comparire, presentarsi, sopraggiungere, sopravvenire, spuntare.  (fam.) piombare.
d. [contrapposto ad andare, per indicare movimento inverso, sicché i due verbi esprimono insieme un movimento alternato e ripetuto: gente che va, gente che viene ] ◀▶ andare.
2. (fam.) [venire alla vita: siamo sposati da parecchio, ma i figli non vogliono v. ] ▶◀ (fam.) arrivare, nascere, venire al mondo (o alla luce).
3. (fig.) [di persona, accettare una situazione di compromesso e sim., con la prep. a : v. a un accomodamento ] ▶◀ addivenire, giungere, pervenire, scendere.
● Espressioni: venire a patti (con qualcuno) ➨ ❑.
4.
a. [di cosa, pervenire in un luogo, con la prep. da : una nave che viene da lontano ; viene freddo dalla finestra ] ▶◀ arrivare, giungere, provenire, [spec. di informazione e sim.] pervenire.
● Espressioni: fig., fare venire ➨ ❑; fig., venire alla luce ➨ ❑; fig., venire a noia (o, lett., a uggia) (a qualcuno) ➨ ❑; venire dopo ➨ ❑; venire giù ➨ ❑; fig., venire in mente ➨ ❑; fig., venire meno ➨ ❑; venire prima ➨ ❑.
b. [di evento, spec. improvviso e inaspettato, avere inizio, avere luogo: venne la guerra ] ▶◀ intervenire, sopraggiungere, sopravvenire, verificarsi.
c. [nel gioco delle carte, della tombola, ecc., essere estratto, anche nell'espressione v. fuori : se viene (fuori ) l'asso, ho vinto io ] ▶◀ uscire.
d. [di pianta e sim., germogliare e svilupparsi: sono climi in cui il grano non viene ] ▶◀ allignare, attecchire, crescere, nascere, (fam.) prendere, tallire, vivere.
5. (fig.) [avere origine, con la prep. da : parola che viene dal latino ] ▶◀ arrivare, derivare, discendere, originarsi, provenire.
6. (con la prep. a ) (fig.)
a. [di pensieri, idee e sim., presentarsi alla mente: mi viene un dubbio ] ▶◀ nascere, presentarsi, sopraggiungere, sorgere.
b. (fam.) [affacciarsi, tornare alla memoria: conosco il nome, ma adesso non mi viene ] ▶◀ (lett.) sovvenire, venire in mente.
7. (fig., fam.)
a. [di lavori e operazioni varie, avere un buon esito: come è venuto il disegno? ; il problema non mi viene ] ▶◀ riuscire.
b. [in operazioni aritmetiche e sim., avere come risultato: se il calcolo è esatto, dovrebbe v. 75 ] ▶◀ (fam.) fare, ottenersi, risultare, riuscire.
8. (fig., fam.)
a. [avere come prezzo: quest'olio viene 7 euro al litro ] ▶◀ costare, (fam.) fare.
b. [essere dovuto come spettanza, con la prep. a : facendo le parti, ti viene il doppio di me perché hai lavorato di più ] ▶◀ competere, spettare.
9. [di data, associarsi a un determinato giorno della settimana: quest'anno il Natale viene di lunedì ] ▶◀ cadere, capitare, ricorrere.
10. (eufem., pop.) [assol., raggiungere l'orgasmo sessuale] ▶◀ (pop.) arrivare, (pop.) godere,  (fisiol., non com.) orgasmare, (pop.) venirsene, [di uomini]  (fisiol.) eiaculare, [di uomini] (volg.) sborrare.
■ venirsene v. pron. assol., fam.
1.
a. [muoversi da un luogo, anche nell'espressione venirsene via : non avevo nulla da fare al negozio, così me ne venni (via ) quasi subito ] ▶◀ allontanarsi, andarsene, (lett.) partirsene, partirsi, venire via.
b. [muoversi verso un luogo, anche con la prep. a : se ne veniva tranquillo a casa ] ▶◀ andare, recarsi.
● Espressioni: fig., fam., venirsene fuori [di persona, dire improvvisamente cosa inattesa o inopportuna, con la prep. con : se ne venne fuori con una sciocchezza madornale ] ▶◀ (fam.) sbottare, (fam.) uscirsene.
2. (eufem., pop.) [assol., raggiungere l'orgasmo sessuale] ▶◀ [➨ venire (10)].
fare venire [con valore causativo, avere come conseguenza: fare v. la nausea, il malumore ] ▶◀ cagionare, causare, dare luogo (a), produrre, provocare.
venire a capo (di qualcosa) [trovare la spiegazione, la soluzione: v. a capo di un problema ] ▶◀ risolvere (∅), sbrigare (∅), spiegarsi (∅).
venire a confronto (con qualcuno) [intraprendere una gara, una disputa: v. a confronto con l'avversario ] ▶◀ competere, contendere, gareggiare, misurarsi, scendere in lizza (contro).
venire a conoscenza (di qualcosa) [avere notizia] ▶◀ apprendere (∅), (lett.) avere contezza, venire a sapere (∅).
venire al dunque (o al sodo o al nocciolo) [venire al punto essenziale del discorso] ▶◀ concludere, (fam.) farla corta, (fam.) tagliare corto. ◀▶ (fam.) tirare per le lunghe.
venire alla luce
1. [spec. di reperto archeologico, essere scoperto, tornare in superficie] ▶◀ affiorare, comparire, emergere.
2. [di libro, opera e sim., essere pubblicato] ▶◀ apparire, comparire, uscire, vedere la luce.
3. [venire alla vita] ▶◀ [➨ venire (2)].
venire alle armi [iniziare una guerra, un combattimento] ▶◀ entrare in guerra, scendere in campo.
venire alle mani (con qualcuno) [lottare, venire allo scontro fisico] ▶◀ accapigliarsi, azzuffarsi, (fam.) darsele (di santa ragione), (fam.) fare a botte (o a pugni), picchiarsi, (fam.) suonarsele (di santa ragione).  pestarsi.
venire alle prese (con qualcuno) [venire a contesa, anche di parole] ▶◀ altercare, litigare.  discutere.
venire al mondo [venire alla vita] ▶◀ [➨ venire (2)].
venire a morte [perdere la vita] ▶◀ andare all'altro mondo (o all'aldilà o al creatore), (eufem.) andarsene, (pop.) crepare, (lett.) decedere, (lett.) defungere, mancare, morire, (eufem.) spegnersi, spirare, (lett.) trapassare, venire meno. ◀▶ venire al mondo (o alla luce).
venire a noia (o, lett., a uggia) (a qualcuno) [cominciare ad annoiare, a tediare] ▶◀ stancare (∅), (fam.) stufare (∅).
venire a patti (con qualcuno) [cercare o trovare un accordo con la controparte, anche assol.] ▶◀ accordarsi, intendersi, mettersi d'accordo.
venire dentro [recarsi all'interno di qualcosa: vieni subito dentro! ] ▶◀ entrare. ◀▶ venire fuori.
venire dopo [essere in posizione successiva nel tempo, nello spazio, in un elenco e sim.] ▶◀ seguire. ◀▶ precedere, venire prima.
venire fuori [abbandonare un luogo per andare all'esterno: vieni fuori di lì! ] ▶◀ (region.) sortire, uscire. ◀▶ entrare, venire dentro.
venire giù
1. [muoversi verso il basso] ▶◀ scendere. ◀▶ venire su.
2. [cadere dall'alto in basso: viene giù una pioggia fitta fitta ] ▶◀ cadere, calare, scendere.
3. (estens., fam.) [di struttura, o anche frana e sim., abbattersi al suolo: il palazzo è venuto giù ] ▶◀ cadere, crollare, [di terreno] franare, [di pietre e sim.] rotolare.  abbattersi, piombare giù, precipitare, rovinare.
venire in mente [affacciarsi, tornare alla memoria] ▶◀ [➨ venire (6. b)].
venire meno
1. [di cosa, non esserci più: mi è venuto meno il tuo sostegno ] ▶◀ mancare. ◀▶ restare, rimanere.
2.
a. [perdere la vita] ▶◀ morire. ◀▶ venire al mondo (o alla luce).
b. [avere un mancamento fisico] ▶◀ cadere in deliquio, mancare, perdere conoscenza, perdere i sensi, (non com.) sdilinquirsi, svenire.
3. [di persona, ritirarsi da un impegno preso e sim., con la prep. a : v. meno ai patti, alla parola data ] ▶◀ disattendere (∅), infrangere (∅). ◀▶ mantenere (∅), rispettare (∅), tenere fede.
venire prima [essere in posizione precedente nel tempo, nello spazio, in un elenco e sim.] ▶◀ (non com.) antecedere, precedere. ◀▶ venire dopo.
venire su
1. [muoversi verso l'alto] ▶◀ ascendere, risalire, salire. ◀▶ venire giù.
2. (fig.) [diventare grande: il ragazzo viene su bene ] ▶◀ crescere, svilupparsi.
venire via
1.
a. [di persona, muoversi da un luogo in genere, anche con la prep. da : v. via da Roma ] ▶◀ [➨ venirsene (1. a)].
b. (estens.) [portarsi a una certa distanza, anche con la prep. da : vieni via da lì ] ▶◀ allontanarsi, scostarsi, spostarsi.
2. [di cosa, uscire dalla propria sede, anche con la prep. da : il chiodo non vuole v. via dal muro ] ▶◀ staccarsi. [⍈ arrivare, essere]

Enciclopedia Italiana. 2013.

Look at other dictionaries:

  • venire — ve·ni·re /və nī rē/ n [probably from venireman]: a panel from which a jury is to be selected compare array Merriam Webster’s Dictionary of Law. Merriam Webster. 1996 …   Law dictionary

  • venire — [və nī′rē] n. 〚L, COME〛 1. short for VENIRE FACIAS 2. a list or group of people from among whom a jury or juries will be selected * * * ve·ni·re (və nīʹrē, nîrʹē) n. 1. A writ issued by a judge to a sheriff d …   Universalium

  • venire — VENÍRE, veniri, s.f. Acţiunea de a veni şi rezultatul ei; sosire, apariţie; prezentare; venită. ♦ Năvălire. – v. veni. Trimis de kstefani, 13.09.2007. Sursa: DEX 98  Venire ≠ plecare Trimis de siveco, 03.08.2004. Sursa: Antonime  VENÍRE s. 1. v …   Dicționar Român

  • venire fa|ci|as — «FAY shee as», = venire. (Cf. ↑venire) …   Useful english dictionary

  • venire — facias Ve*ni re fa ci*as [L., make, or cause, to come.] (Law) (a) A judicial writ or precept directed to the sheriff, requiring him to cause a certain number of qualified persons to appear in court at a specified time, to serve as jurors in said… …   The Collaborative International Dictionary of English

  • venire — 1660s, elliptical for venire facias (mid 15c.), Latin, lit. “that you cause to come,” formerly the first words in a writ to a sheriff to summon a jury. See VENUE (Cf. venue) …   Etymology dictionary

  • venire — [və nī′rē] n. [L, COME] 1. short for VENIRE FACIAS 2. a list or group of people from among whom a jury or juries will be selected …   English World dictionary

  • venire — 1ve·nì·re v.intr. (io vèngo; essere) FO 1. recarsi nel luogo dove si trova o dove va la persona con cui si parla o la persona che parla: verrà a trovarmi in montagna, vieni a casa mia, venite con noi?, veniva lentamente verso di noi; far venire… …   Dizionario italiano

  • venire — {{hw}}{{venire}}{{/hw}}A v. intr.  (pres. io vengo , tu vieni , egli viene , noi veniamo , voi venite , essi vengono ; imperf. io venivo ; fut. io verrò , tu verrai ; pass. rem. io venni , tu venisti , egli venne , noi venimmo , voi veniste ,… …   Enciclopedia di italiano

  • venire — v. intr. 1. giungere, arrivare, sopraggiungere, comparire, avvicinarsi, appressarsi, approssimarsi □ provenire, procedere □ ritornare, capitare CONTR. andare, recarsi, ritirarsi, andarsene, uscire, allontanarsi, partire, fuggire 2. (fig., a patti …   Sinonimi e Contrari. Terza edizione

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”

We are using cookies for the best presentation of our site. Continuing to use this site, you agree with this.